Tomografia sismica

La tomografia sismica si basa sul metodo iterativo che consiste nel determinare un modello iniziale di velocità del terreno e i relativi “tempi teorici” di percorso delle onde sismiche. I tempi di percorso teorici vengono successivamente confrontati con quelli osservati. Il calcolo si intende terminato quando la differenza tra i tempi osservati e quelli calcolati ricade in un campo di errore accettabile.

La rappresentazione del sottosuolo in schema tomografico consente di ottenere un’immagine ad alta risoluzione della velocità delle onde sismiche in grado di risolvere situazioni stratigrafiche complesse.

tomografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *